Faq

Domande Frequenti

1: Bisogna per forza iscriversi all’Associazione per poter affrontare il cammino?

Certamente! Iscrivendosi all’associazione potrete ricevere tutto il materiale utile per affrontare il percorso nel migliore dei modi e la credenziale per poter usufruire degli sconti presso le strutture ricettive.

 

2: Non riusciamo a trovare le altimetrie e la distanza delle varie tappe per decidere se affrontare o no questo cammino.

Potrete trovare tutte le altimetrie e le distanze, nella sezione del sito “Tappe e Percorso”. Per maggiori informazioni non esitate a contattarci telefonicamente o tramite mail.

 

3: Dove possiamo trovare le tracce GPS del percorso?

Essendo un’associazione senza scopo di lucro, la nostra sopravvivenza è legata al sostegno dei nostri soci camminatori e sostenitori. Le tappe nel dettaglio sono disponibili dopo essersi tesserati o scaricando la nostra App al costo di 9,90€ o nella cartina acquistabile dal sito oppure scrivendo via mail al Cammino di Dante inviando scansione o pdf della propria tessera associativa.

 

4: Il percorso è ben segnalato?

Assolutamente si. Lungo il percorso troverete le indicazioni proprie del Cammino di Dante con segnaletica e logo CD.

 

5: Sono segnalati i luoghi dove comprare dei generi alimentari?

Il percorso del Cammino di Dante è stato sviluppato nelle varie tappe, passando per vari paesini e borghi montani. Troverete facilmente negozi di generi alimentari lungo il percorso. Oltretutto sono segnalati sulla cartina del Cammino si Dante acquistabile sul nostro sito assieme alla tessera e al materiale logistico.

 

6: I punti acqua sono segnalati?

I punti acqua sono tutti segnalati con un’icona sulla cartina del Cammino di Dante. In periodi siccitosi però alcune fonti potrebbero essere in secca.

 

7: Ci sono trasporti pubblici che collegano eventualmente le varie tappe? 

Per alcune tappe il trasporto pubblico potrebbe essere un problema. Ma in linea di massima tutte le località a parte gli eremi, sono raggiunte da servizi Autobus o treno. Start Romagna offre un servizio di informazione su tutti gli orari del trasporto pubblico della regione consigliamo di scaricare l’App.

 

8: Esiste una ciclo via per la mountain bike?

Il percorso del Cammino di Dante è ciclabile in parte. In bici da mountain byke si consiglia solo esperti, infatti i sentieri montani possono risultare molto difficili, con punti dove la bicicletta deve essere presa in spalla. Di base sconsigliamo di affrontare il cammino in bici. Consigliamo quindi di contattarci telefonicamente o via mail per maggiori informazioni.

 

9: Si possono portare i cani nelle strutture di accoglienza?

Non tutte le strutture ricettive accettano i cani. Consigliamo quindi di chiamare le strutture anticipatamente per capire se è possibile portare il vostro amico con voi.

 

10: Esiste una guida Del cammino di Dante ?

La guida del Cammino di Dante è in fase di scrittura. Per il momento per chi si iscrive ed acquista il materiale utile al cammino, viene fornita una mini guida provvisoria che sarà molto utile lungo il percorso.

 

11 Potete indicare più o meno i costi oltre l’iscrizione

Le strutture ricettive costano circa dai  25€ ai 35€  a notte, alcuni offrono anche servizio di ristorazione. Lungo il percorso ci sono anche strutture più economiche. Alla fase di prenotazione bisogna chiedere sempre il prezzo e chiedere cosa è incluso e cosa no. Dopo l’iscrizione da 25€ diamo la tessera la credenziale la cartina, la guida cartacea e l’importante elenco con tutte le strutture ricettive lungo il percorso. In seguito consigliamo di acquistare dallo store l’app del Cammino di Dante che contiene la traccia gps a soli 9,90€

 

12: Organizzate delle camminate con delle guide?

Occasionalmente organizziamo delle camminate con guide su alcune tappe del percorso. Vi invitiamo a visitare la sezione eventi per poter partecipare alle nostre camminate. Gli eventi sono aggiornati mese per mese e con la possibilità di iscriversi direttamente sul sito.

 

13: Siamo di una certa età, avete dei viaggi organizzati con un sevizio di porta zaino?

Per il momento no, ma ci stiamo organizzando con alcuni Tour operator. Per il prossimo anno verrà sicuramente preso in considerazione questo servizio.

 

14:Quanto dura in tutto Ravenna Firenze?

Se si è buoni camminatori di montagna, camminando per l’intera giornata  si possono impiegare circa 8 giorni. Se invece si vuole prendere il cammino con calma consigliamo di intraprendere una tappa al giorno (10 giorni) sia se si vuole intraprendere la tatta Nord da Ravenna a Firenze sia nella tratta sud da Firenze a Ravenna (che è un’ Altro percorso). In ogni modo bisogna essere consapevoli di essere sugli Appennini, quindi molte salire e discese, …l”allenamento pre cammino è consigliato. Non è adatto per chi non è allenato, in ogni modo da qualunque punto uno si trovi, si può scendere a valle e prendere i mezzi di trasporto per ritornare.

 

Nuove disposizioni a seguito dell’emergenza Covid-19

  •  C’è la possibilità quest’anno, dopo lo stop per COVID-19, di effettuare il cammino ed i pernottamenti si possono decidere lungo il cammino o vanno prestabiliti alla partenza condizionando la lunghezza delle singole tappe?

Certamente Il cammino può essere fatto tranquillamente con qualche accortezza in più! L’importante è organizzarsi per tempo e progettare bene il viaggio. Alcune strutture lungo il percorso rimangono chiuse, ed è quindi fondamentale pianificare ed effettuare le prenotazioni per tempo.

 

  • Per quanto riguarda le strutture ricettive, dobbiamo trovarli e contattarli noi o con il tesseramento è già tutto organizzato?

Una volta effettuata la registrazione forniamo oltre la cartina credenziale e guida cartacea , l’elenco aggiornato dei punti dove poter dormire ogni 20km circa. Ogni camminatore possa organizzarsi per tempo in autonomia.

 

  • Mi devo portare una tenda, oppure è facile trovare da dormire?

Premettendo e ricordando che il campeggio libero è vietato per legge, in questa situazione alcune strutture concedono la possibilità di poter aprire la propria tenda nei vari giardini o in campi di proprietà. Nel Il parco della vena del gesso vicino a Faenza e il parco delle foreste Casentinesi è assolutamente vietato il campeggio. Vi consigliamo di chiamare i gestori delle strutture ricettive per prendere accordi in merito.

 

  • Il percorso è comunque ben segnalato?

Causa emergenza Covid, siamo riusciti a fare manutenzione solo dopo il lock down,  quindi ci scusiamo in anticipo se la segnaletica non sarà adeguata e se i sentieri si presenteranno non del tutto manutenuti. Abbiamo fatto il possibile. Per evitare qualsiasi tipo di problema consigliamo di scaricare la App del Cammino di Dante dove il GPS vi guiderà per la diritta via.